Sonntag, 3. Juni 2012

I-STÈ BUN



L'evento che fa da apertura all' Al Plan Folk festival SUMMER 2012” é l'acoustic openair
"I STÈ BUN", una giornata nella natura e una sera illuminata da fuochi e luci naturali, senza elettricità.

Vogliamo iniziare l'estate insieme e festeggiare ballando sotto le stelle.

Quando e dove: Ci vediamo  Sabato 23. Giugno 2012  a San Vigilio di Marebbe, zona parco giochi dalle 15.00 in poi!

Musicalbus: La prima parte della festa sarà dedicata specialmente ai più piccoli e NON SOLO.
Con noi ci sarà il "MUSICALBUS"- laboratorio sonoro, dotato di strumenti di vario genere, per poter sperimentare la musica in un modo nuovo e così creare momenti di incontro con se stessi e gli altri. E poi tanti giochi divertenti per conoscere le proprie abilità e l'ambiente che ci circonda.

Giocoleria: Un momento emozionante sará la performance di giocoleria con fuoco accompagnata da ritmi arcaici.

Teatro: All'imbrunire ci sará il teatro „Arriveranno“

Musica: J.E.M. - Acoustic trio

Il gruppo J.E.M. è composto dai musicisti Jack Alemanno, Emanuel Valentin e Max Castlunger. I tre percussionisti altoatesini utilizzano strumenti di varia natura per comporre melodie e ritmi originali: tronchi d'albero di differenti dimensioni, svuotati del loro materiale interno, diventano nelle loro mani imponenti tamburi bassi; listelli di legno fungono da strumento melodico accompagnandosi a strumenti di metallo esotici come il caribico Steel Pan o lo svizzero Hang.
La musica dei Siman Tov si espande verso est, tocca i Balcani e prende dal mediterraneo, fonde tradizioni e contemporaneità. Tutto parte dalla tradizionale musica klezmer e si evolve lungo melodie bosniache, arrivando ai Balcani. La loro musica infrange i confini, apre porte e fa muovere i piedi.
TIZIANO PAGANELLI – fisarmonica e percussioni,FLISI FABRIZIO – fisarmonica, MARTINO COLICCHIO – clarinetto,GIOELE SINDONA -  violino

Mangiare e bere: Dalla nostra cucina vi prepariamo wrap con farine integrali e verdura dai nostri orti. Da bere bevande calde e fredde preparate con erbe aromatiche di montagna.

Pernottamento: C'è la possibilità di pernottare in tenda (Camping zona Ciamaor). Frutta fresca e una buona colazione saranno servite la mattina dopo.



---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Die Eröffnungsveranstaltung des „Al Plan Folk Festival SUMMER 2012“ ist das ACOUSTIC OPEN AIR "I STÈ BUN"
ein Tag in der Natur und ein Abend im Scheine des Feuers und natürlichen Lichtes, ohne Elektrizität.

Gemeinsam wollen wir den Sommerbeginn feiern und unter den Sternen tanzen.

Wann und wo: Wir treffen uns am
Samstag 23. Juni 2012 in St. Vigil in Enneberg, am Kinderspielplatz ab 15.00 Uhr!

Musicalbus: Den ersten Teil des Festes widmen wir den Jüngsten und den jung Gebliebenen. Wir werden vom „MUSICALBUS“ begleitet, einem Tonlabor mit verschiedensten Instrumenten, in dem wir neue Klangexperimente eingehen können und so Begegnungen mit uns selbst und den anderen erfahren können. Zum Weiteren wird es viele unterhaltsame Spiele geben, um unsere Fähigkeiten und die Umwelt zu entdecken.

Feuerjongleure: Ein spannender Höhepunkt wird eine Performance mit Feuerjongleuren sein, die von archaischen Rhythmen begleitet wird.

Theater: Am Abend wird das Theaterstück „Arriveranno“ vorgestellt.

Musik: J.E.M. - Acoustic trio

J.E.M. eine Formation aus den Musikern Jack Alemanno, Emanuel Valentin und Max Castlunger. Die drei Südtiroler Perkussionisten erzeugen originelle Melodien und Rhythmen auf verschiedenste Instrumente: unterschiedlich dicke, hohle Holzstämme erklingen wie imposante Basstrommeln, die Melodie wird mittels Holzlatten erzeugt und wird untermalen mit der exotisch, karibischen Steel Pan oder dem Schweizer Hang.
Anschließend bringt uns die Musik von SIMAN TOV in den Balkan, wo alte mediterrane Traditionen und Zeitgenössisches verschmelzen. Aufbauend auf der Klezmer Musik bewegen sich Siman Tov zwischen bosnischen Melodien und balkanischer Folklore. Ihre Musik übertritt Grenzen, öffnet Tore und bewegt die Füße.
Tiziano Paganelli – Akkoreon und Perkussionen, Flisi Fabrizio – Akkordeon, Martino Colicchio – Klarinett, Gioele Sindona - Geige

Essen und Trinken: Unsere Küche bereitet leckere Vollkorn-Wraps und -Pizza mit Gemüse und Kräutern aus unseren Gärten vor. Für den Durst gibt es warme oder kalte Getränke, die aus frischen Bergkräutern hergestellt werden, Wein und Bier vom Fass.

Übernachtung: Für diejenigen, die im Zelt übernachten möchten (Zeltplatz Ciamaor), wartet am nächsten Morgen ein gutes Frühstück und frisches Obst.

Samstag, 2. Juni 2012

Spettacolo

Troppe donne in un'altra
Di e con Giorgia Gold

Scenografia Catherine Chanoux

Luci Agostino Nardella



Venerdì 17 agosto, sala manifestazioni San Vigilio di Marebbe – ore 21:00 – apertura alle 20:30

Uno spettacolo particolarmente adatto a chi ama le situazioni surreali, le domande senza risposta, le telefonate importanti, i valori di una volta, le circostanze improbabili, le cose d'amore e molte altre follie..
Consigliato a persone già abituate a divertirsi, ma lo spettacolo può essere seguito anche senza capirlo davvero - dice la protagonista- grazie alla modalità dello "Spettacolo comico guidato facilitato" che, attraverso specifici segnali, permette anche alle persone più rigide di passare inosservate.

Troppe donne in un 'altra:
Lo spettacolo va in scena la prima volta nel 2008.
Viene poi sistemato, modificato, vengono aggiunti personaggi, viene allungato e aggiustato. Quindi viene risistemato, rimodificato, accorciato, vengono tolti personaggi e quindi viene messo in un cassetto.
A luglio del 2011 penso che forse "Troppe donne in un'altra" (con le dovute modifiche ovviamente) potrebbe tornare in scena con le sue 10 donne protagoniste, che a distanza di qualche tempo hanno ancora molte cose da dire.
Oggi, in una versione discretamente definitiva, lo spettacolo propone una visione ironica e divertente della realtà, propone punti di vista 'altri', promette di far ridere i suoi spettatori e cerca di dire loro qualcosa di importante senza il bisogno di prendersi troppo sul serio.

Lo spettacolo é stato presentato:
al Teatro della Caduta e al Caffè della Caduta;
al Circolo dei Lettori di Torino;
all'interno della rassegna "La salute in comune" presso i Giardini Reali;
all'interno della rassegna "Die Mauer";
è stato inserito tra gli eventi proposti al Cantiere 25;
nel cartellone del Teatro della dodicesima. Spinaceto-Roma;
nella rassegna "Strappami una risata". Teatro del lavoro. Pinerolo

L'attrice:
Giorgia Goldini ha quasi trent'anni.
Ha una formazione teatrale fatta di esperienze sul palco, di seminari, di schiaffi morali, di bellissimi stages con grandi maestri e di terribili corsi teatrali che se stava a casa e risparmiava dei soldi era meglio..
Ha letto più di mille libri. E' alta 1,52.
Si scrive da sola gli spettacoli che fa.
E' attrice, lettrice, presentatrice, fa anche spettacoli per bambini.
Non ama particolarmente la zona dei c.v che trova molto noiosa.
Ha vinto anche dei premi.
Di lavoro fa l'attrice. Una volta al mese pensa di cambiare lavoro.
Per il resto è una brava persona.

Spettacolo nato al Teatro della Caduta
In collaborazione con Sillabe



Guarda il trailer: TROPPE DONNE IN UN'ALTRA